Il futuro è negli occhi di chi lo vivrà

NATALE 2019
Caterina, il pianista ed il coraggio.

Tutta quella città… non si riusciva a vederne la fine… la fine!
Per cortesia, si potrebbe vedere la fine?

Era tutto molto bello su quella scaletta, e io ero grande, con quel bel cappotto, facevo il mio figurone. E non avevo dubbi, che sarei sceso, non c’era problema…
Non è quello che vidi che mi fermò Max, è quello che non vidi… puoi capirlo? Quello che non vidi… in tutta quella sterminata città c’era tutto tranne la fine… C’era tutto. Ma non c’era una fine.

Quello che non vidi è dove finiva tutto quello: la fine del mondo.
Tu pensa a un pianoforte. I tasti iniziano? I tasti finiscono!
Tu lo sai che sono 88 e su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti loro.
Tu sei infinito.

Alessandro Baricco – Novecento – 1984

Qualche giorno fa ho deciso di acquistare da Amazon una ECHO DOT, una di quelle scatolette colorate contenenti una connessione all’intelligenza artificiale ALEXA. Appena giunto a casa l’ho spacchettata e mi sono messo da una parte per vedere le reazioni di Caterina, mia figlia di 5 anni.

PRIMA FASE – Osservazione Durata 18 secondi. Caterina osserva ma finge di non darle importanza, è già una donna…

SECONDA FASE – Studio Durata 47 secondi… Caterina inizia a chiamarla Siri e Alexa la ignora minacciando ripercussioni diplomatiche… ALEXA intelligenza artificiale femminile…

TERZA FASE – Ingaggio Dopo un mio suggerimento Caterina tenta di redimersi chiamandola finalmente Alexa… ma mancandole la S le esce un Aleffia… Alefffiaaa… E’ a questo punto che rimango basito. Al secondo tentativo, la scatolotta, ALEFFIA, incredibilmente risponde.

QUARTA FASE – Sfida Mia figlia entusiasta inizia a tartassarla chiedendole di riprodurre tutte le canzoni che canta all’asilo, tutti i versi degli animali… e viene accontentata in tutto, proprio tutto. Ma mia figlia è subdola, sa che ogni cosa ha un limite. Mi guarda con aria sorniona e le chiede… ALEFFIAAA… fammi sentire il verso dell’UNICORNO… Un attimo di silenzio… ancora silenzio… poi la scatolotta emette il verso inaspettato… Squillano le trombe… Caterina sgrana gli occhi… è definitivamente innamorata!

ALEXA ha spostato in avanti il limite delle aspettative di Caterina, Amazon ha vinto spostando in avanti il limite delle nostre aspettative. Attenzione amici: il colosso americano non ha vinto abbassando i prezzi ma offrendo servizi e certezze incontrovertibili ai suoi clienti. Come si traduce questa cosa? Molto semplice: in 37 ordini al secondo durante il Black Friday.

Amazon ha capito che prima di prendere occorre dare.
Questo credo sia il messaggio per tutti gli imprenditori attenti e alla ricerca di cambiamento che operano in un mercato immenso, inesplorato e spesso non più decifrabile, proprio come doveva essere la terra ferma per quel pianista che passava la vita a suonare sulle navi da crociera.

Per questo motivo il 2020 sarà un anno speciale per noi che dopo tanti anni abbiamo deciso di rimetterci ancora in gioco e investire sulla nostra passione. Lo faremo dando vita ad una nuova avventura che abbiamo chiamato NETRIX.

NETRIX sarà un MSP, un managed service provider ovvero un fornitore di servizi gestiti. Con questa startup ci siamo posti l’obiettivo ambizioso di incentivare e promuovere l’utilizzo di servizi professionali di business continuity in Romagna. In NETRIX daremo spazio allo sviluppo di soluzioni hardware/software, di sistemi fisici, virtuali ed in cloud. Tutto questo per consentire alle aziende di concentrarsi sul loro business lasciando a NETRIX la gestione delle infrastrutture tecnologiche.

Specializzarsi, posizionarsi per spostare in avanti il limite delle vostre aspettative. Ancora.

Ma ora fermiamoci un attimo, è tempo di auguri: voglio ringraziare tutti voi per l’affetto e il sostegno che in tutti questi anni ci avete donato e che ci ha sempre permesso di lavorare senza toglierci la curiosità di guardare avanti.

Oggi ricominciamo a suonare il pianoforte per le persone che amiamo e chiediamo ad Aleffia di accendere l’albero di Natale.
A tutti voi i migliori e più preziosi auguri da STUDIO LEONARDO e da NETRIX.

I nostri uffici saranno chiusi dal 23 dicembre 2019 al 3 gennaio 2020.